Tu sei qui

Bando inter- nazionalizzazione 2021 - Regione Toscana

ATTENZIONE: BANDO CHIUSO 

Dal 17 novembre 2021 riapre il bando della Regione Toscana che prevede contributi a fondo perduto per l’internazionalizzazione delle micro, piccole e medie imprese toscane e delle reti di imprese con personalità giuridica.

È possibile presentare domanda dalle ore 12:00 del 17 novembre 2021 fino alle ore 17:00 del 1° dicembre 2021 tramite il portale di Sviluppo Toscana.

Soggetti beneficiari

  • Micro, piccole e medie imprese in forma singola o associata;
  • Reti di imprese con personalità giuridica, Consorzi, società consortili, costituiti o costituendi;
  • Liberi professionisti.

Il richiedente deve essere iscritto alla Camera di Commercio territorialmente competente ed esercitare un’attività economica rientrante nelle seguenti sezioni Ateco Istat 2007:

Settore manifatturiero e servizi:

  • Sezione B Estrazione di minerali da cave e miniere ad esclusione del gruppo 05.1, 05.2 e della
    classe 08.92
  • Sezione C - Attività manifatturiere, ad esclusione del gruppo 19.1
  • Sezione D - Fornitura di energia elettrica, gas, vapore e aria condizionata
  • Sezione E - Fornitura di acqua, reti fognarie, attività di gestione dei rifiuti e risanamento
  • Sezione F - Costruzioni
  • Sezione H - Trasporto e magazzinaggio ad esclusione dei gruppi 49.1, 49.3, 50.1, 50.3, 51.1, 51.2, 53.1, e 53.2
  • Sezione J - Servizi di informazione e comunicazione, ad esclusione della divisione 60 e dei gruppi 61.9 e 63.9
  • Sezione M - Attività professionali, scientifiche e tecniche
  • Sezione N - Noleggio, agenzie di viaggio, servizi di supporto alle imprese, limitatamente al codice 82.3
  • Sezione R - Attività artistiche, di intrattenimento e divertimento, limitatamente al gruppo
    90.03.02
  • Sezione S - Altre attività di servizi, limitatamente alla categoria 96.01.1

Settore turistico:

  • Sezione I - Servizi di alloggio e ristorazione, limitatamente ai codici 55.1, 55.2, 55.3, 55.9
  • Sezione N - Noleggio, agenzie di viaggio, servizi di supporto alle imprese, limitatamente al codice 79
  • Sezione R - Attività artistiche, di intrattenimento e divertimento, limitatamente al gruppo
    93.29.20

Progetti ammissibili

Sono ammessi progetti che prevedono progetti di investimento in Paesi esterni all’UE.

È ammissibile l’acquisto di servizi qualificati in:

  • C.1 Partecipazione a fiere e saloni di rilevanza internazionale;
  • C.2 Promozione mediante utilizzo di uffici e sale espositive all’estero;
  • C.3 Servizi promozionali;
  • C.4 Supporto specialistico all’internazionalizzazione;
  • C.5 Supporto all’innovazione commerciale per la fattibilità di presidio su nuovi mercati.

I progetti devono avere un valore:

  • Minimo di 10.000€ e massimo di 150.000€ per la micro impresa;
  • Minimo di 12.500€ e massimo di 150.000€ per la piccola impresa;
  • Minimo di 20.000€ e massimo di 150.000€ per la media impresa;
  • Minimo di 35.000€ e massimo di 400.00€ per le società consortili, i consorzi e le “Reti-soggetto”;

Per RTI/ATI, ATS “Reti-contratto”, il minimo e il massimo sono dati dalla somma degli importi minimi e massimi delle imprese partner. In ogni caso, l’investimento non può essere superiore a 1 milione di euro.

Non sono ammissibili progetti già conclusi al momento della presentazione della domanda.

I progetti di investimento devono concludersi entro 8 mesi dalla concessione del contributo.

Il contributo

È previsto un contributo a fondo perduto con una diversa intensità sulla base della dimensione dell’impresa e della tipologia di servizio acquisito, secondo quanto previsto dalla seguente tabella:

Attività ammissibili

Intensità dell’aiuto e massimali di spesa

Micro

Piccole

Medie

C.1 Partecipazione a fiere e saloni di rilevanza internazionale

50%

30.000€

50%

40.000€

40%

40.000€

C.2 Promozione mediante utilizzo di uffici e sale espositive all’estero

50%

80.000€

50%

100.000€

40%

120.000€

C.3 Servizi promozionali

50%

20.000€

50%

30.000€

40%

40.000€

C.4 Supporto specialistico all’internazionalizzazione

50%

20.000€

40%

30.000€

30%

40.000€

C.5 Supporto all’innovazione commerciale per la fattibilità di presidio su nuovi mercati

50%

20.000€

40%

30.000€

30%

40.000€

 

Termini e modalità di presentazione delle domande

È possibile presentare la domanda in forma telematica tramite il portale Sviluppo Toscana dalle ore 12:00 del 17 novembre 2021 fino alle ore 17:00 del 1 dicembre 2021.

Per accedere sul portale per la presentazione della domanda è necessario essere in possesso di Carta d’Identità Elettronica, SPID o CNS.

Lo SPID e la CNS sono rilasciati gratuitamente anche dalla Camera di Commercio di Lucca. Scopri come per la CNS  e per lo SPID.

Per ulteriori informazioni si rimanda al sito di Sviluppo Toscana.

 

Ti è stata utile questa pagina?