Tu sei qui

Verifica periodica

Gli strumenti metrici devono essere sottoposti a verifica periodica, che ha lo scopo di accertare il mantenimento nel tempo della loro affidabilità metrologica.

La verifica periodica, indipendentemente dalla scadenza della precedente, va richiesta anche dopo ogni riparazione, modifica,  ordine d’aggiustamento emesso dagli ispettori metrici della Camera di Commercio.

La verifica periodica è eseguita dai funzionari delle Camere di Commercio oppure dal personale dei laboratori abilitati dalle stesse Cciaa.

L'esito positivo della verificazione periodica è attestato mediante l'applicazione di una targhetta autoadesiva, distruggibile con la rimozione, indicante la data di scadenza della stessa.

Tutti gli strumenti, esclusi i misuratori di gas, di acqua ed elettrici, devono essere sottoposti alla verificazione periodica entro sessanta giorni dall'inizio della loro prima utilizzazione e, in seguito, secondo la periodicità  riportata di seguito.

La verifica periodica può essere eseguita, su richiesta dell'utente metrico o del riparatore, dalla Camera di commercio o da un laboratorio abilitato dalla Camera di commercio.

La verifica periodica degli strumenti MID è effettuata esclusivamente dai competenti laboratori abilitati

Laboratori abilitati alla verifica periodica degli strumenti di misura nazionali