Lo Small Business Act è il documento, adottato dalla Commissione Europea, che stabilisce 10 principi che dovrebbero essere adottati dai governi degli Stati membri per semplificare le procedure burocratiche ed “aiutare le piccole e medie imprese a fiorire e creare per le migliori tra di esse un trampolino di lancio affinché possano diventare competitori mondiali”, come dichiarato dal Presidente della Commissione Europea José Manuel Barroso.

Le iniziative normative riguardano quattro ambiti specifici:

  • Aiuti di stato - La proposta riguarda un nuovo Regolamento generale di esclusione per categoria sugli aiuti di Stato che semplifichi le procedure e riduca i costi. Il nuovo regolamento accrescerà l'intensità di aiuti per le PMI (che passeranno dal 7,5% al 10% per le imprese medie e dal 15% al 20% per le piccole) e renderà loro più agevole beneficiare di aiuti per la formazione, la ricerca e lo sviluppo, la protezione ambientale e altri tipi di sussidi.
  • Un nuovo statuto di società privata europea (SPE) - La creazione di questa nuova figura giuridica permetterà di semplificare gli affari transfrontalieri delle PMI in quanto consentirà alle piccole e medie imprese di costituire, in qualsiasi Stato membro, una società nella stessa forma. In particolare, questo strumento è stato concepito per risolvere il problema degli obblighi onerosi cui le PMI operanti in una dimensione transfrontaliera si trovano a dover far fronte nel momento in cui, volendo costituire filiali fuori dai confini nazionali, devono ricorrere a forme societarie diverse in tutti gli Stati membri in cui intendono esercitare la loro attività. La Società Privata Europea pemetterebbe alle PMI di costituire la loro società nella stessa forma, sia nel proprio Stato membro sia in qualsiasi altro Stato Ue, consentendo un notevole risparmio di tempo e denaro.
  • Regime IVA - La proposta riguarda la possibilità per gli stati membri di applicare aliquote IVA ridotte per i servizi forniti in loco, fra i quali i servizi ad alta intensità di manodopera, principalmente erogati dalle PMI.
  • Direttiva sui pagamenti - Modifica della direttiva sui servizi di pagamento, allo scopo di garantire alle Piccole e Medie Imprese il pagamento dei corrispettivi entro il termine di 30 giorni.

Le proposte dello Small Business Act sono ispirate al principio “Think first small” (“Innanzitutto pensare in piccolo”) sancito dalla Commissione Europea a riconoscimento del ruolo cruciale svolto nell’economia dell’Ue dagli oltre 23 milioni di PMI europee.

I contenuti dello Small Business Act sono stati definiti tenendo conto dei risultati di una Consultazione pubblica promossa anche sul nostro sito, attraverso la quale la Commissione Europea ha voluto raccogliere il contributo, in termini di idee e proposte, di imprese e cittadini.