Tu sei qui

Sgravi contributivi per l'assunzione di stagisti

E' previsto lo sgravio totale dei contributi per 3 anni, nel limite massimo di € 3.250,00 annui per le assunzioni a tempo indeterminato, anche in apprendistato, di giovani lavoratori entro i sei mesi successivi al conseguimento del titolo di studio effettuate dal 1° gennaio 2017 al 31 dicembre 2018 (Legge di bilancio 2017 - L.n. 232/2016 - art.1,c 308-310).

L'incentivo spetta solo se il giovane ha svolto un periodo di apprendistato duale o almeno il 30% delle ore di alternanza obbligatoria previste dalla cosidetta Buona Scuola presso il datore di lavoro che lo assume.

Nel caso di assunzioni a tempo indeterminato di neo-laureati, il giovane lavoratore dovrà aver svolto presso l’impresa del datore di lavoro almeno il 30% del monte ore dedicato alle attività di tirocinio curricolare nei percorsi universitari.

La stessa condizionalità è prevista poi per i percorsi di istruzione e formazione professionale (IeFP) di competenza delle Regioni e per i percorsi di Istruzione tecnica superiore (ITS).

Il bonus verrà erogato dall'Inps secondo l'ordine cronologico di presentazione delle domande, nei limiti delle risorse disponibili pari a 7,4 milioni di euro per il 2017, 40,4 milioni per il 2018.

La domanda preliminare di ammissione al beneficio contributivo, che dovrà contenere i dati relativi all'assunzione effettuata o che l'impresa intenderà effettuare, dovrà essere inviata - esclusivamente in via telematica - all'INPS che, verificata la disponibilità delle risorse finanziarie, concederà l'esonero contributivo per il triennio.