Tu sei qui

Preimbalaggio

Si dice che un prodotto è preconfezionato quando:

  • è contenuto in un imballaggio di qualsiasi tipo, in modo che il quantitativo di prodotto non possa essere modificato senza alterare l'imballaggio
  • il confezionamento è effettuato in assenza dell'acquirente
  • la quantità di prodotto contenuto ha un valore prefissato.

Viene definito imballaggio preconfezionato o preimballaggio l'insieme di un prodotto e dell'imballo individuale nel quale esso è confezionato. I preimballaggi conformi alle direttive della Comunità Europea sono detti "preimballaggi CEE". I rimanenti sono detti "Nazionali".

La normativa vigente (principalmente D.Lgs. 451/76, L. 690/78, D.P.R. 391/80) fissa apposite regole che il produttore deve rispettare e  detta  modalità di controllo che  devono effettuare gli uffici metrici, basate su criteri statistici. Le regole alle quali deve attenersi il produttore sono:

  • la produzione deve essere tale che in media i preimballaggi devono contenere un quantitaitivo effettivo non inferiore a quello indicato in etichetta
  • la percentuale dei preimballaggi che presentano un errore in meno superiore a quello tollerato deve essere tale da superare i controlli statistici previsti
  • i preimballaggi che presentano un errore superiore al doppio di quello indicato nella tabella delle tolleranze non possono essere commercializzati

Ad eccezione dei prodotti dolciari inferiori a 30 grammi, nei preimballaggi di contenuto superiore a 5 grammi o a 5 millilitri è obbligatoria l’iscrizione relativa al contenuto nominale; il valore numerico deve essere seguito dal simbolo o nome dell’unità di misura.
L’iscrizione deve essere indelebile, ben leggibile e situata nello stesso campo visivo del nome del prodotto. Gli strumenti di controllo del produttore devono essere sempre di tipo legale e con una sensibilità adeguata alla quantità di prodotto trattato per la singola confezione.
L’ufficio metrico, oltre alla verifica dei singoli strumenti di misura utilizzati nel processo di confezionamento e nel sistema di controllo, accerta la conformità alla normativa vigente delle varie procedure delle registrazioni e dell’ identificazione dei lotti di produzione.