Le politiche regionali si collocano all’interno di una complessa programmazione nazionale e comunitaria.

Da un lato, la Commissione europea propone, agli Stati membri, gli “orientamenti strategici comunitari in materia di coesione”. Tali orientamenti garantiscono che gli Stati membri e quindi le Regioni stesse, adattino la loro programmazione in funzione degli obbiettivi prioritari dell’Unione. Di importanza strategica citiamo i Fondi Strutturali, espressi da specifici programmi analoghi nei fatti agli strumenti di programmazione e pianificazione territoriale.

Dall’altro, per il principio di sussidiarietà lo Stato delega alle Regioni il compito di legiferare su alcune specifiche materie e di governare il proprio ambito attraverso vari strumenti di pianificazione territoriale.

I principali strumenti di politica regionale sono:

  • Il Piano Regionale di Sviluppo
  • Il Documento di Economia e Finanza Regionale
  • Il Bilancio regionale
  • I Programmi Operativi Regionali