A livello locale possono essere adottate varie tipologie di piani per coordinare relazioni sia verticali, tra vari livelli di governo, che orizzontali con gli attori del territorio.

Nel primo caso possiamo ricondurre i Patti per lo sviluppo locale o PASL che discendono da strumenti di programmazione regionale.

Nel secondo caso  possiamo ricondurre il Piano per il rilancio dell’economia locale o PIREL che prevede la partecipazione di tutti gli attori del territorio.

Ai piani si affiancano spesso accordi e protocolli che a volte attuano o integrano i piani, altre volte definiscono nuovi orizzonti. Ricordiamo tra questi il protocollo d'intesa tra la Regione, la Provincia, il Comune di Lucca per l’individuazione delle priorità di sviluppo per il territorio della provincia di Lucca, approvato dalla Giunta Regionale con delibera n.53/2012. Altro esempio il Protocollo d'Intesa tra la Regione e il Comune di Viareggio per l'individuazione di priorità di rilancio e sviluppo, approvato dalla Giunta Regionale con delibera n.73/2016.