Tu sei qui

Nuova tassonomia XBRL per la presentazione dei bilanci

L'Agid - Agenzia per l'Italia digitale ha messo a disposizione sul proprio sito istituzionale la nuova versione delle tassonomie dei documenti che compongono il bilancio ai fini del deposito al Registro delle Imprese (avviso del Ministero dello Sviluppo Economico pubblicato sulla G.U.R.I. n. 30 del 06/02/2018)

La nuova versione di tassonomia 2017-07-06 è in vigore da gennaio 2018 per gli esercizi chiusi dal 31-12-2017 da tutte le società di capitali che redigono il bilancio secondo le disposizioni civilistiche e dovrà essere utilizzata obbligatoriamente dal 01-03-2018. Fino a tale data saranno accettati anche i bilanci predisposti con la tassonomia precedente, versione 2016-11-14.

Tutti i bilanci relativi ad esercizi con inizio in data anteriore al 1/1/2016 (ante D.Lgs n. 139/2015) potranno avvalersi della tassonomia 2015-12-14 che sarà mantenuta in vigore per assicurarne la coerenza alla normativa, mentre le precedenti versioni (2009-02-16, 2011-01-04, 2014-11-17) sono state dismesse.

Indicazioni per individuare la tassonomia valida per l’esercizio di riferimento in funzione della data di inizio e fine esercizio:

  • Inizio esercizio prima del 1/1/2016: tassonomia 2015-12-14 o, facoltativamente, versioni successive
  • Inizio esercizio dal 1/1/2016:
    • chiusura esercizio 31-12-2017 o successiva: versione 2017-07-06
    • chiusura esercizio ante 31-12-2017: versioni 2016-11-14 o, facoltativamente, 2017-07-06

Si ricorda che i consorzi e i contratti di rete che chiudono il bilancio al 31.12.2017 dovranno depositare la situazione patrimoniale, comprensiva di nota integrativa, entro il 28 febbraio 2018 utilizzando la tassonomia 2016-11-14 o, facoltativamente, la nuova tassonomia 2017-07-06. In caso di deposito effettuato a partire dal 01/03/2018 dovrà essere usata esclusivamente la nuova tassonomia 2017-07-06.

La Guida al deposito dei bilanci, aggiornata con le nuove disposizioni, sarà pubblicata appena disponibile.