Tu sei qui

Microcredito per gli investimenti produttivi delle piccole imprese

La Regione Toscana ha approvato un bando per la concessione di finanziamenti agevolati a sostegno degli investimenti produttivi delle micro e piccole e imprese, nella forma del microcredito; (vd. linea di azione 3.1.1.A2 del POR FESR 2014-2020).

Beneficiari

Micro e piccole imprese artigiane, industriali manifatturiere, del settore turistico, commerciale, cultura e terziario, comprese le società consortili ed anche i liberi professionisti.
N.B. Tutti i soggetti devono essere costituiti da almeno 2 anni.

Oggetto

È prevista la concessione di un finanziamento agevolato (non supportato da garanzie reali e personali) a tasso zero, di durata pari a 7 anni, a partire dal 55 % del costo totale ammissibile e fino al 70% in funzione del tipo di investimento come dettagliato nel bando.
Sono ammissibili a finanziamento i programmi innovativi di investimento in attivi materiali e/o immateriali che facciano riferimento alle seguenti priorità tecnologiche (RIS3): ICT e fotonica, fabbrica intelligente, chimica e nanotecnologie. Gli investimenti possono inoltre riferirsi alla strategia “Industria 4.0”, per investimenti in tecnologie digitali materiali o immateriali.

L’importo totale dell’investimento non può essere inferiore a 10.000 euro né superiore a 40.000 euro. Il limite massimo del finanziamento è comunque pari a 25.000 euro.

Le domande possono essere presentate in modalità telematica attraverso il portale di Toscana Muove a partire dal 10 luglio 2017 e fino ad esaurimento delle risorse.