Tu sei qui

La tutela del proprio marchio un atto irrinunciabile dell’imprenditore

La protezione del proprio marchio d’impresa da possibili azioni di concorrenza sleale, imitazione o contraffazione è diventata oggi un’esigenza stringente per chiunque svolga un’attività imprenditoriale. Per fare ciò, l’Ufficio Marchi, Brevetti & Innovazione Tecnologica mette a disposizione due importanti tipi d’indagine: La Ricerca di anteriorità e la Sorveglianza marchi

Svolgere una Ricerca di anteriorità non è un obbligo previsto dalla legge, ma accertarsi che non esistano marchi anteriori identici, o simili, diventa una scelta illuminata da parte dell’imprenditore. Questo tipo di indagine si colloca prima del deposito e viene svolta direttamente dall’Ufficio Marchi, Brevetti & Innovazione Tecnologica attraverso l’uso di diverse banche dati. La ricerca è finalizzata ad individuare le identità e le similitudini dei segni che maggiormente sono soggetti al rischio di conflittualità. Per questo tipo di servizio è richiesta una spesa minima (diritti di segreteria).

Un altro importante servizio, offerto tramite abbonamento ad una società specializzata, è la Sorveglianza successiva del marchio sui depositi di altri richiedenti che possono rappresentare un pericolo di concorrenza sleale, imitazione o contraffazione dei propri prodotti/servizi. Chiamata anche monitoraggio del marchio, questa indagine avviene invece a seguito della domanda di presentazione, per verificare che nessun altro richiedente depositi un marchio dalle caratteristiche uguali. Questa si svolge con la collaborazione di una società esterna (tra le più importanti) che provvede a tenere sotto controllo i marchi segnalati. La Camera di Commercio ha stipulato con la società specializzata un abbonamento annuo che permette di monitorare il marchio (diritti di segreteria).