Tu sei qui

Il regolamento comunitario Emas

EMAS, acronimo di Environmental Management and Audit Scheme, è uno schema di ecogestione e audit ambientale adottato, a livello europeo, per la prima volta con il regolamento 1836/93.

L´obiettivo di EMAS consiste, in sintesi, nel promuovere costanti miglioramenti dell´efficienza ambientale delle attività imprenditoriali, attraverso un sistema volontario di gestione ambientale che prevede i seguenti passi:

  • un´analisi ambientale iniziale
  • una politica e un programma ambientali, seguiti dall´adozione di un sistema di gestione ambientale per la loro attuazione
  • l´impostazione di un´attività di auditing per verificare l´operatività del sistema di gestione
  • l´elaborazione di una dichiarazione ambientale da diffondere presso il pubblico
  • la validazione della dichiarazione da parte di un verificatore indipendente

La registrazione di una organizzazione al sistema è eseguita dal Comitato EcoLabel – EcoAudit, con il supporto tecnico di ISPRA e delle ARPA regionali, coadiuvato da un organo di registrazione accreditato per la predisposizione della dichiarazione ambientale ed il supporto per la strutturazione del Sistema di Gestione Ambientale.

Il Regolamento 1221/2009 "EMAS III" del Parlamento Europeo e del Consiglio ha introdotto nuovi concetti e importanti chiarimenti, quali:

  • la registrazione cumulativa, ovvero la possibilità per una organizzazione di richiedere un’unica registrazione per tutti i siti o di una parte dei siti, ubicati in uno o più stati;
  • la registrazione di Distretto, per un gruppo di organizzazioni indipendenti tra loro, ma accomunate da vicinanza geografica o attività imprenditoriale, che applicano congiuntamente un SGA;
  • deroghe e incentivi alla partecipazione per le organizzazioni di piccole dimensioni sia pubbliche che private;
  • l’adozione di un unico logo riconoscibile 
  • requisiti della norma ISO 14001:2004 applicabili al SGA in ambito EMAS, specificando gli ulteriori elementi di cui le organizzazioni che applicano il sistema EMAS devono tener conto. ISO 14001diventa così un passo intermedio (facoltativo) per ottenere la registrazione;
  • partecipazione attiva dei dipendenti, coinvolti nel processo finalizzato al continuo miglioramento delle prestazioni ambientali dell’organizzazione.

Lo strumento certificativo può essere applicato pressoché da tutte le tipologie di impresa.