Tu sei qui

I Laboratori abilitati

Il legislatore ha individuato con il D.M. 10/12/2001 le condizioni e modalità per l’idoneità dei laboratori all’esecuzione della verificazione periodica degli strumenti di misura nazionali.

Gli strumenti metrici nazionali come le bilance, i distributori di carburante e altri strumenti utilizzati dalle imprese nelle transazioni commerciali potranno essere verificati indifferentemente dalla Camera di Commercio o dai laboratori privati idonei e sottoposti a sorveglianza da parte della stessa Camera di Commercio.

I laboratori per essere idonei dovranno operare secondo i sistemi di garanzia della qualità, offrire garanzie di competenza tecnico-professionale e inoltre dovranno essere indipendenti da vincoli di natura commerciale o finanziaria e da rapporti societari con gli utilizzatori degli strumenti di misura.

Da un  punto di vista tecnico, i laboratori dovranno possedere i campioni di riferimento certificati dai laboratori accreditati di taratura nazionali o dell’Unione e dovranno utilizzare procedure di verifica conformi alle normative tecniche applicabili e attualmente utilizzate dalle Camere di Commercio per effettuare il medesimo servizio.

La Camera di Commercio di Lucca ha definito con apposito regolamento le procedure di esecuzione delle verifica periodica e di riconoscimento dell’idoneità dei laboratori.