Il Programma è suddiviso in due sottoprogrammi e un settore trasversale di intervento con una dotazione finanziaria di 1,46 miliardi di Euro per il periodo 2014-2020.
I due programmi principali sono il sottoprogramma CULTURA e il sottoprogramma MEDIA.

Il sottoprogramma Cultura interviene a sostegno:

  • della cooperazione creativa e culturale fra organizzazioni di diversi Paesi
  • di iniziative di traduzione e promozione di opere letterarie nell'Unione europea
  • della Creazione di networks
  • della realizzazione di piattaforme di operatori culturali per la promozione di artisti emergenti e per stimolare la programmazione europea di opere culturali e artistiche

Il sottoprogramma Media interviene a sostegno :

  • di iniziative volte a promuovere la distribuzione delle opere audiovisive e il loro accesso al mercato
  • di opere televisive o videogames
  • di attività per incrementare l'interesse e promuovere l'accesso agli audiovisivi, films, network cinematografici e festival
  • della realizzazione di coproduzioni internazionali e del rafforzamento della circolazione e distribuzione di opere
  • della promozione delle capacità professionali e dello sviluppo delle attività di formazione per i professionisti del settore audiovisivo

Il settore trasversale prevede interventi per la promozione di politiche transnazionali di cooperazione e il supporto alla rete dei punti di contatto nazionali del programma. Inoltre a partire dal 2016 prenderà il via uno strumento finanziario di garanzia per il settore creativo e culturale.

Informazioni dettagliate sui sottoprogrammi, modalità di partecipazione, Paesi ammissibili, nonché le “calls”, ovvero i bandi per le manifestazioni di interesse a partecipare, sono disponibili al sito dedicato della Commissione europea

L'Italia ha a disposizione inoltre un Punto di contatto per quanto riguarda il sottoprogramma Cultura e il sottoprogramma Media.