Tu sei qui

Documenti di programmazione della Camera di Commercio di Lucca

Uno dei principali compiti che il Consiglio Camerale è chiamato a svolgere all’inizio del suo mandato, è quello di progettare l’azione camerale, definendone obiettivi e programmi, pianificando l’attività dell’Ente sull’arco temporale corrispondente alla durata del suo mandato.

Il Programma pluriennale rappresenta, quindi, il documento che delinea gli impegni assunti e gli obiettivi finali che un’Amministrazione si propone nei cinque anni di mandato.

Per la Camera di Commercio e per tutto il sistema camerale il periodo che stiamo attraversando presenta una grande incertezza che limita fortemente la possibilità di definire una strategia di medio-lungo termine. A seguito dei recenti provvedimenti normativi, la principale fonte di entrata camerale, il diritto annuale, è stata ridotta del 35% per il 2015, del 40% per il 2016 e del 50% a partire dal 2017. Poiché il diritto annuale rappresenta oltre il 70% delle entrate dell'Ente, una riduzione di tale portata ha come conseguenza la necessità di ridurre drasticamente ogni programma di intervento per lo sviluppo e puntare ad una forte riduzione dei costi di struttura per operare in equilibrio di bilancio.

Oltre a ciò nel corso del 2016 è stato approvato il D. Lgs. n. 219 sul riordino delle funzioni e del finanziamento delle Camere di Commercio, che impone un profondo processo di riforma che investe trasversalmente tutto il mondo camerale con riferimento a soggetti, organizzazione, funzioni/compiti, finanziamento ed i cui effetti sono attualmente non quantificabili in concreto.
In questo scenario di grandi cambiamenti, nel corso del 2015 il Consiglio ha redatto il proprio programma di mandato, consapevole della necessità di procedere ad aggiornamenti tempestivi dello stesso a mano a mano che il quadro normativo che interessa il sistema camerale si fa più definito.
Tutto ciò in un momento economico che continua a presentare un quadro di difficoltà economica diffusa soprattutto per le imprese di minori dimensioni e per quelle orientate al solo mercato interno in continua stagnazione. In questo contesto la responsabilità dei soggetti pubblici quali la Camera di Commercio, che per sua natura si prefigge di accompagnare lo sviluppo economico del territorio di riferimento, è ancora maggiore rispetto al passato. Ed è in quest’ottica di responsabilità verso il territorio e di valorizzazione del ruolo di stimolo e di supporto alle imprese locali, che la Camera di Commercio di Lucca ha elaborato il proprio Programma Pluriennale 2015-2019 definendo le seguenti Aree strategiche di intervento:

  • AREA STRATEGICA 1: Competitività del territorio
  • AREA STRATEGICA 2: Servizi alle imprese
  • AREA STRATEGICA 3: Competitività dell’Ente