Tu sei qui

Comitato Unico di Garanzia - CUG

Cos'è

La Legge 4 novembre 2010, n. 183 ha disposto l’obbligo per le pubbliche amministrazioni di costituire, senza nuovi o maggiori oneri per la finanza pubblica il Comitato unico di garanzia per le pari opportunità, la valorizzazione del benessere di chi lavora e contro le discriminazioni (CUG) . Il Comitato sostituisce, unificando le competenze in un solo organismo, i Comitati per le pari opportunità e i Comitati paritetici sul fenomeno del mobbing.

Successivamente, la Direttiva ministeriale del marzo 2011, ha fornito le linee guida sulle modalità di funzionamento e sui criteri di composizione dei Comitati unici di garanzia.

Chi siamo

La Camera di Commercio di Lucca ha costituito il Comitato Unico di Garanzia delle pari opportunità, la valorizzazione del benessere di chi lavora e contro le discriminazioni (Determinazione del Segretario Generale 132/2013) nelle persone di:

Membri effettivi Funzione in rappresentanza di:
 Marco Pasquini  Presidente  Camera di Commercio di Lucca
 Lucia Gottardo  Componente  OO.SS. - Organizzazioni Sindacali
 Paolo Della Nina  Componente  Camera di Commercio di Lucca
 Enrica Lotti  Componente  OO.SS. - Organizzazioni Sindacali

Documentazione

Piano triennale delle azioni positive del CUG 2015 2018

La mission

Il CUG contribuisce all’ottimizzazione della produttività del lavoro pubblico migliorando l’efficienza delle prestazioni collegata alla garanzia di un ambiente di lavoro caratterizzato da rispetto dei principi di pari opportunità, di benessere organizzativo e dal contrasto di qualsiasi forma di discriminazione e di violenza morale o psichica per i lavoratori. L'intento è quello di migliorare il benessere lavorativo attraverso la:

  • conoscenza del nostro ambiente di lavoro
  • le azioni che favoriscano una buona organizzazione di lavoro rimuovendo
    ogni eventuale discriminazione, pregiudizio, violenza psicologica etc.,
    poiché,  come puntualizzato dalla Direttiva della Presidenza del Consiglio dei Ministri del 4 marzo 2011:

"E' circostanza nota che un ambiente lavorativo ove si verifichino episodi di discriminazione o mobbing si associa quasi inevitabilmente alla riduzione e al peggioramento delle prestazioni"